La mia pagina su FB

Video in Evidenza

Iscriviti via email

Foto da Flickr

A photo on Flickr
A photo on Flickr
A photo on Flickr
A photo on Flickr
A photo on Flickr
A photo on Flickr
A photo on Flickr

Tutti i miei articoli

Statistiche


0
Visitatori
Unici
Powered By Google Analytics

Lorem ipsum dolor sit amet, consec tetuer adipiscing elit. Praesent vestibulum molestie lacus. Aenean nonummy hendrerit mauris. Phasellus porta.

Fusce suscipit varius mi. Cum sociis natoque penatibus et magnis dis parturient montes, nascetur ridiculus mus. Nulla dui. Fusce feugiat malesuada odio. Morbi nunc odio, gravida at, cursus nec, luctus a, lorem. Maecenas tristique orci ac sem. Duis ultricies pharetra magna. Donec accumsan malesuada orci. Donec sit amet eros. Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit. Mauris fermentum dictum magna

Dematerializziamoci

31 agosto 2015 10:30 | POSTED BY admin | 0 comments

E’ il tema della Settimana Europea per la riduzione dei rifiuti che ci sarà a novembre.

Da domani, invece, è possibile candidare idee, progetti, iniziative che migliorano le cose, che cambiano il mondo.

Tutto ciò che c’è da sapere, qui.

Presto e male

29 agosto 2015 10:44 | POSTED BY admin | 0 comments

“Così la politica, sempre in affanno e smaniosa di risultati, nomina un povero faraone e lo pone in cima alla piramide; questi accetta, addirittura lusingato, e cerca di fare quel che umanamente si può; in mezzo la frustrazione dei dignitari vira presto verso il silenzioso sabotaggio; in basso le moltitudini seguitano a coltivare il più comprensibile disinteresse. Nulla mette mai radici. Si va da soli diritti alla meta, presto e male”.

Filippo Ceccarelli, oggi su “Repubblica”, commenta la vicenda di Roma e del ruolo del Prefetto/commissario Gabrielli. E’ un passaggio molto forte, che vale purtroppo per molte vicende della politica nostrana. A Roma come altrove…

Il mito di un sistema che si autoalimenta

28 agosto 2015 14:36 | POSTED BY admin | 0 comments

“L’efficienza (spesso sinonimo di ubbidienza) viene confusa con il dinamismo, l’alternanza ai vertici viene scambiata per innovazione, lo storytelling del successo prende il posto di ogni vero sviluppo. Una nuvola di parole occulta il destino dei cittadini e lo subordina alle decisioni, spesso incompetenti, di chi si insedia nella stanza dei bottoni.

Il pensiero unico di una scienza economica spacciata per la sola possibile alimenta la rassegnazione fatalistica alle forze del mercato, che come una fede religiosa non vacilla davanti alla perpetua crisi, ai continui fallimenti.”

Un Salvatore Settis magistrale oggi su “La Repubblica”.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi